Warning: Declaration of AVH_Walker_Category_Checklist::walk($elements, $max_depth) should be compatible with Walker::walk($elements, $max_depth, ...$args) in /home/customer/www/eft-italia.eu/public_html/wp-content/plugins/extended-categories-widget/4.2/class/avh-ec.widgets.php on line 62
Sviluppo Personale, Professionale e delle Capacità » Blog Archive Cosa Impedisce Alle Persone Di Realizzare I Propri Sogni - Sviluppo Personale, Professionale e delle Capacità

Cosa Impedisce Alle Persone Di Realizzare I Propri Sogni

In quest’articolo considereremo il motivo per il quale i clienti rinunciano ai loro sogni e smettono di usare EFT. Può succedere, anche quando EFT ha funzionato bene per loro nel passato.All’inizio di quest’articolo considero una varietà di emozioni che possono creare uno stato di blocco nei clienti. Credo che tutte queste emozioni siano dei fattori che impediscono loro di realizzare i sogni.

Più avanti in questo articolo discuto alcuni dei metodi con i quali aiuto le persone a mantenere luminosa la visione del loro sogno. Queste strategie sono flessibili ai bisogni dei clienti e possono variare. Il mio scopo è collegare i clienti al loro potenziale illimitato.

Ho raggruppato un insieme di sentimenti che possono rallentare lo sviluppo. Questi sono posti all’interno di cinque tipologie emotive. Lo sfondo di queste emozioni proviene dalle nostre esperienze di vita. Queste esperienze sono state scritte sui muri delle nostre menti. Espandendo il discorso ho indicato perché un’emozione può apparire in superficie. Considero anche come quest’emozione potrebbe influenzare la guarigione ed il successo.

Paura – Questo sentimento può essere legato alla paura del fallimento come pure alla paura del successo. Il cliente che mostra paura avrà vissuto momenti traumatici o di insicurezza. Quando siamo timorosi ci agganciamo a ciò che sappiamo e che possa evitare il cambiamento. Questo ci impedisce di esplorare le altre stanze nel Palazzo delle Possibilità.

Rabbia – Questo sentimento è frequentemente legato all’essere stati feriti, umiliati o abbattuti. Quando sperimentiamo quest’emozione può essere difficile fidarsi di noi e degli altri. La collera e la frustrazione tendono ad andare insieme e può significare che un cliente non concederà abbastanza tempo, pazienza e costanza ad EFT. Quando un cliente sperimenta la vita in questa maniera può essere difficile fidarsi della terapia, o del terapista.

Risentimento – al di sotto di quest’emozione è un sentimento di inutilità, o l’aver appreso l’abbandono. La delusione può essere sentita facilmente. Se abbiamo imparato a sperimentare il risentimento, ciò influenza la nostra fiducia e la nostra capacità di tentare nuovamente quando le cose non vanno per il verso giusto la prima volta. Questo può avere un impatto sul beneficio ricevuto dalla terapia.

Colpa – può creare la credenza che non meritiamo o non siamo degni di libertà o di guarire le questioni o gli errori passati. I sentimenti di colpevolezza possono impedirci di dare o di ricevere sostegno o amore. Ci possiamo costantemente biasimare o sentire che le cose accadono per nostra colpa. Un cliente con queste emozioni può sentire che la terapia non funzionerà o che non sta funzionando e che è tutta colpa sua.

Tristezza – rende arduo vedere le possibilità. Sperimentare il sentimento omnipervasivo dell’essere sotto una nuvola nera rende inutile sperare che qualcosa ci possa aiutare. I clienti che hanno sperimentato molta tristezza non vogliono rischiare di essere ancora delusi. Questo ha delle implicazioni ovvie alla pace personale ed alla libertà.

In tutti i casi queste emozioni, e le cause sottostanti, sono inestricabilmente collegate. Le ho separate artificialmente per illustrare alcune delle risposte e delle reazioni che sono associate a queste emozioni. La mancanza di fiducia in se stessi, di autostima, o la mancanza di amore e rispetto di se (e perciò degli altri) si sommano ai motivi del nostro blocco.

Un terapista è qualcuno che può indicare un sogno o una realtà migliori. Un terapista fa brillare una luce in un luogo scuro o sopra un sentiero che un cliente desidera percorrere. La combinazione di sostegno, guida e considerazione positiva incondizionata può facilitare un cliente ad amare e fidarsi ancora o scoprire l’amore e la fiducia per la prima volta.

La parte seguente di quest’articolo descrive alcuni dei metodi da me utilizzati che sembrano aiutare nella guarigione, come pure ad incoraggiare un cliente a sviluppare la libertà personale e la tranquillità interiore.

Qualunque problema i clienti mi portino, sono sempre interessata a sapere quando hanno iniziato a sentirsi in questo modo. Credo che la linea cronologica del loro problema sia importante. Voglio sapere anche se è successo “in una notte” o lentamente, in un periodo di tempo.

Definire il problema che sperimentano è molto importante in modo da sapere che entrambi discutiamo della stessa cosa. Ottenere esempi di ciò che succede nella loro vita è cruciale. Potrebbero essere i sintomi fisici ed emotivi o le manifestazioni spirituali. Scoprire dove il suo cliente vorrebbe trovarsi alla fine delle sedute o ciò che spera di conseguire è cruciale per progredire e per continuare la crescita. Di solito nella prima sessione chiedo al mio cliente di scrivere un elenco dei desideri verso i quali vogliono tendere. Creare sogni, una visione o dei buoni sentimenti riguardo ai loro obiettivi aiuta a fornire indicazioni più chiare. Gary parla spesso dei “Fanalini di Coda” dei sogni o delle affermazioni e spesso questi sono il contrario di ciò che il cliente vuole. I Fanalini di Coda potrebbero essere ciò da cui i clienti vogliono allontanarsi.

Suggerisco spesso di comprare un piccolo quaderno per questi compiti. Raccomando che usino il davanti del libro per scrivere o fare uno schizzo dei loro desideri e dei loro sogni. Sul retro del libro scrivono i sentimenti o le reazioni dai quali vogliono allontanarsi o lasciar andare. Molti dei miei clienti usano anche il centro del loro quaderno per scrivere ciò che apprezzano, celebrano ed in quali situazioni sperimentano uno stato di gratitudine nella vita di ogni giorno. I clienti riferiscono che questo quaderno è una fonte continua di ispirazione come pure un centro d’interesse eccellente. Scrivono sul fronte del quaderno ciò che desiderano, anche se non sanno esattamente come fare per arrivarci.

Il quaderno è solo per loro. Non lo leggo a meno che non me lo chiedano. I clienti portano degli esempi che vogliono condividere con me, annotati sul quaderno. Usiamo questi appunti per unire ciò che succede nel mondo reale alla loro sessione. Ho notato che i clienti che usano coerentemente il loro quaderno manifestano frequentemente i loro sogni e riferiscono che questo processo è per loro inestimabile.

Il retro del libro è fatto in modo speciale. Questo luogo li collega ai loro zzzzzt. Qui annotano qualunque interruzione notino. Ci vanno per pochi momenti ogni mattina in modo che l’essere in quel luogo sia come uno shampoo mentale prima che il loro giorno inizi. Questo è il tempo che dedicano al riesame di ciò che li ha disturbati nelle ultime 24 ore e fanno EFT su queste inquietudini. Questo si che è dare un inizio eccellente alla giornata!

Mentre lavoro con i clienti, essi di solito sviluppano e mantengono quest’utile abitudine. Sono frequentemente sorpresi di come funzioni bene e sento che anni dopo continuano ad usare questo metodo come uno stile di vita semplice ma efficace. Quelli che momentaneamente lasciano perdere, riportano che il ritorno a questa routine genera dei sentimenti positivi. Ristabilire il loro elenco dei desideri chiarifica il loro centro d’interesse e fornisce loro l’entusiasmo necessario.

Il fronte del quaderno è un metodo realmente magico per potenziare l’aiuto di EFT. Usarlo in questa maniera è come indirizzare EFT al futuro; simile al suggerimento di Gary di usare di EFT con i bambini parlando e picchiettando alla fine della giornata. È veramente eccellente ed ispiratore. Incoraggiare i clienti a picchiettare mentre sognano o parlano dei loro desideri è l’ideale. Quando picchiettano e si collegano a grandi sentimenti, questo crea dei benefici immensi. EFT in questo modo aiuta a cancellare i “Fanalini di Coda” anche se noi o loro non sanno quali siano. Questo significa che i loro sogni hanno un canale chiaro per la manifestazione.

Aiutare i clienti a mantenere i loro sogni è un processo continuo. In quanto esseri umani, lo sviluppo personale e la pace personale sono dei lavori in corso. Sviluppare un approccio strutturato come la Procedura di Pace Personale o l’idea del lavoro col quaderno che uso con i miei clienti sono alcune delle strategie che aiutano a mantenere la focalizzazione e dirigono le menti in maniera positiva verso la manifestazione dei sogni.

Mair Llewellyn EFT Master e Trainer

2 Responses to “Cosa Impedisce Alle Persone Di Realizzare I Propri Sogni”

  1. DANILO ha detto:

    ciao Armando, bello il sito. Che ti porti ogni fortuna

  2. Armando Pintus ha detto:

    GRAZIE DANILO ALTRETTANTO A TE e ….. ogni abbondanza

Lascia un commento